Mutuo con CAP

Una delle prime cose da valutare prima di sottoscrivere un mutuo è la natura del tasso di interesse che vogliamo scegliere. Ci sono infatti dei mutui a tasso fisso e a tasso variabile. Nel primo caso dovremo pagare alla banca degli interessi costanti, il cui valore è stabilito durante la fase colloquiale. Di solito per fissare la percentuale degli interessi si prende come modello il tasso vigente al momento della firma del contratto. Se decidiamo invece di optare per un tasso variabile non sapremo mai con certezza a quanto ammonta il totale dei costi previsti per gli interessi – non prima di aver estinto il debito – ma sarebbe la scelta perfetta in un periodo di crisi economica. Il tasso infatti tende a variare, e periodicamente la finanziaria cambierà anche il tasso di interesse applicato al nostro mutuo. Entrambe le soluzioni portano con sé vantaggi e svantaggi, e spesso capire qual è quella giusta per noi non è semplice.

Se non abbiamo le idee chiare su come impostare il piano di ammortamento, possiamo sempre ricorrere a una soluzione che sia una via di mezzo tra le due appena proposte. Sto parlando del mutuo a tasso variabile con CAP, che ci consente di congelare il tasso di interesse stabilendo un valore massimo che non può eccedere in nessun caso. Di seguito ne riporteremo le principali caratteristiche, al fine di spiegarci meglio e con più precisione.

Il mutuo con CAP, anche definito mutuo con tetto massimo, rientra nella categoria dei mutui a tasso variabile. La sua particolarità è quella però di concedere all’istituto di credito di stabilire una soglia limite, che il tasso di interesse non può superare. Questa opportunità è molto vantaggiosa per il beneficiario. Il tasso infatti tende a variare spesso nel tempo, aumentando anche di molto. Questo si traduce in una spesa più alta a carico del debitore. Impostando invece un limite massimo della percentuale del tasso di interesse, noi saremo obbligati a sborsare solo quanto stabilito in fase contrattuale.

Avete ancora le idee poco chiare? Per ottenere ulteriori informazioni, leggere approfondimenti e affidarsi ai consigli di esperti del settore, potere consultare il sito internet Sceltamutuionline.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *